notizieFFF


discografia

gallery

eventi

contattaci

links







testi.....

CURRE BRIANTE:

Gargano, Capitanata e Sud Italia terra di briganti. Tante sono state le motivazioni che hanno spinto le persone a seguire questa strada. Era gente stanca delle tante promesse non mantenute, stanca delle tasse da pagare e stanca di subire le angherie dei signori. L’unico rifugio e l’unica speranza di libertà era la montagna.
La figura del brigante descritta nel brano è molto più legata alla ricerca di un paladino che lotta contro il potere.
L’auspicio è l’abbandono della delega per un maggior coinvolgimento da parte di tutti noi alla vita sociale e politica per essere sempre più dei buoni cittadini. Se “.. sotta stu re non ce vulimme stà cchiù, curre briante va pure tu..”.

CURRE BRIJANTE
(L. Ianzano- Festa Farina e Folk)

Curre brijante alla muntagna, quanta gente te vanne truvanne.
Sotta stu ré non ce vonne sta cchjù, curre brijante va pure tu.

Curre brijante, curre brijante Curre brijante, curre brijante

Curre brijante alla muntagna, come na mamma sta terra te chiama.
Inte lu sagne a jessa tenite, curre migrante va a dà la vita.

Curre brijante, curre brijante Curre brijante, curre brijante

E la terra che liberate, nova speranza vuja li date.
Chi ve canosce male no ‘ddice, pecché sape che jommene site.

Curre brijante, curre brijante Curre brijante, curre brijante

Curtedde e fucile no ve ne servite, bastene ss’occhje p’accide lu nemiche,
ma se ve spia na femmena bella, da lione devinte agnelle.

Curre brijante, curre brijante Curre brijante, curre brijante

Quanta de nua la morte ce pigghja, chiagne la gente e pure lu nemiche.
Pe stu brijante che non ce sta cchjù, nu sciore, na fossa e giuventù.

Curre brijante, curre brijante Curre brijante, curre brijante


< indietro


 

 

 

 

Copyright © 2007 festa farina e folk Tutti i diritti riservati.